Disegnare con le Matite Colorate: Come Sfumare i Colori

Disegno Justin Bieber Fan Art
Disegno Justin Bieber
January 14, 2017
Disegno Peter Pan Fan Art
Disegno Peter Pan
January 14, 2017

Disegnare con le Matite Colorate: Come Sfumare i Colori

Disegnare con le Matite Colorate: Come Sfumare i Colori —-> Tutorial sull’utilizzo delle matite colorate per creare sfumature realistiche.

In questo tutorial voglio condividere con voi 10 consigli sull’utilizzo delle matite colorate per mescolare i colori tra loro e creare sfumature.
In basso trovate un video dimostrativo (è in inglese ma in questo articolo c’è la descrizione completa di tutto) in cui vi mostro come mettere in pratica questi consigli.
Ho deciso di realizzare questo video perchè molti di voi mi chiedono in privato come realizzo le sfumature nei miei disegni e come utilizzo le matite colorate. Ho quindi deciso di condividere con voi la mia tecnica personale.
Il metodo che utilizzo proviene dalla mia esperienza, spero possa essere di aiuto ed ispirazione per il vostro lavoro.

La prima parte del video potete saltarla perchè in quella parte illustro le regole per un contest che avevo organizzato, quindi andate semplicemente avanti.

In questo tutorial ho utilizzato le matite colorate Prismacolor, che sono le matite che uso abitualmente.
Matite Colorate Prismacolor: Si tratta di matite molto morbide che uso per creare l’effetto morbido della pelle o dei tessuti. Sono eccezionali per creare le sfumature perchè si mescolano molto bene tra loro.




Ovviamente questi consigli sono validi in generale quindi potete metterli in pratica con qualsiasi tipo di matite colorate. In ogni caso io vi suggerisco di scegliere delle matite con una mina soffice per le sfumature e quelle con la mina dura da utilizzare per i contorni e i dettagli.

Come sfumare i colori?

1: SFUMATURE

Prima di iniziare vi consiglio di osservare l’immagine che volete riprodurre, facendo attenzione a tutte le sfumature che la compongono. Per un attimo dimenticatevi la figura completa e concentratevi su tutti i dettagli singoli. Mentre disegnerete, avrete la sensazione di fare un pastrocchio, ma quando finirete, vi renderete conto che ogni pezzo si incastra perfettamente con l’altro.

2: PROVARE I COLORI

Se non sapete quale matita colorata utilizzare e quale tra tutte quelle che avete nella vostra scatola ha la giusta tonalità, provate le matite su un pezzo di carta bianco.  In questo modo potete scegliere la tonalità che fa al caso vostro, prima di utilizzarla direttamente sul figlio e commettere errori.

3: INIZIA CON POCO

Se state ancora facendo pratica, vi consiglio di iniziare con poco colore e di aggiungerne sempre di più fino al risultato desiderato. Con il tempo e con la pratica, capirete la giusta pressione con la quale colorare. In questo modo eviterete di calcare troppo la mano e rovinare il foglio sottostante.

4 : RIEMPIRE TUTTI GLI SPAZI VUOTI

Uno degli errori più comuni che vedo in alcuni disegni, è quello di realizzare luci e ombre utilizzando un solo colore. Questa tecnica consiste nel fare più pressione per le ombre e meno pressione per le luci. Questo come base va bene, ma è errato lasciare il disegno così incompleto. Per renderlo realistico bisogna riempire gli tutti spazi vuoti, perchè anche la parte chiara deve essere piena di colore altrimenti il risultato sarà poco professionale. Evitate dunque l’effetto “scolorito”, ma realizzate la parte illuminata aggiungendo una tonalità più chiara o il pastello bianco e mescolatelo con quello che avete utilizzato come base.

5 TIP: PICCOLI CERCHI

Il mio consiglio è quello di usare le matite colorate disegnando dei piccoli cerchi o trattini e non linee che vanno su e giu. In questo modo è molto più semplice mescolare i colori.

6: LIVELLI

Bisogna pensare al disegno come una serie di livelli, fogli leggeri che si sovrappongono per creare il disegno completo. Chi ha dimestichezza con Photoshop capirà immediatamente cosa intendo.

7 : LUCI E OMBRE

I livelli sono come fogli trasparenti. Alla base bisogna disegnare il colore base, dopo bisogna aggiungere altri livelli con toni scuri per le ombre e toni sempre più chiari, per le luci. Alla fine si aggiungono i dettagli.
Per mescolare tra loro luci ed ombre bisogna fare più pressione con la matita colorata dove il colore è puro e meno pressione dove il colore si incontra con un altro. Questo è il punto in cui i due colori si incontrano e si mescolano tra loro.

8 : AGGIUNGI ALTRO COLORE

Se il risultato non è come desiderata, potete aggiungere altri livelli di colore per dare altre sfumature al disegno. Questo passaggio è possibile solo se avete seguito i miei suggerimenti. Se infatti avete già calcato troppo con i colori sul foglio, sarà difficile aggiungere ancora altro colore.

9 : BLENDER

La matita blender è una matita incolore che serve per mescolare i colori. Io personalmente preferisco mescolare i colori con la tecnica che vi ho spiegato fino ad ora, senza utilizzare la blender. In ogni caso, se voi preferite, potete farlo ma vi consiglio di utilizzarla solo quando siete soddisfatti con il risultato raggiunto. Questo perchè una volta usata la blender sarà difficile aggiungere altri livelli di colore.

10 : DETTAGLI

A questo punto, se siete soddisfatti del risultato ottenuto, potete aggiungere i dettagli. Per questo passaggio vi consiglio di utilizzare matite colorate dalla mina dura, che sono più precise di quelle con mina soffice.

Nel video di seguito vi mostro nel video come sfumare i colori i colori in modo professionale e come mettere in pratica questi 10 consigli.




Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *